web design by Danilo Ferrara

    MEETUP ALCAMO

    CHI SIAMO

    Siamo cittadini. Un gruppo appassionato di persone, diventati poi amici, che condividono una visione culturale, ancor prima che politica, della vita e del Paese in cui vivono. Persone stanche ed indignate del contesto socio-culturale e politico-economico che, oltre alla critica e all’analisi, vogliono proporre soluzioni necessariamente alternative alla visione, troppo spesso unica e data per assodata, che influenza ogni ambito della società civile.

    AGOSTO 2012

    L'INIZIO

    Il 30 agosto 2012 nasce il meetup del moVimento 5 stelle di Alcamo: un gruppo di sognatori, con la speranza di cambiare le cose. I banchetti in piazza, i confronti con le persone, le domande, la curiosità. La voglia di ridare dignità alla parola “politica” attraverso la costruzione di proposte concrete che partano dalla gente comune. "Meetup" è il nome di una piattaforma utilizzata anche dal MoVimento 5 Stelle per favorire l'organizzazione di incontri fra cittadini che hanno interessi comuni. Da ciò ne deriva che i gruppi locali si definiscono con questo appellativo.

    OTTOBRE 2012

    ELEZIONI REGIONALI

    Valentina Palmeri viene scelta dai meetup della Sicilia per partecipare alle elezioni del parlamento regionale. Due mesi di adrenalina pura. Grillo arriva in Sicilia a nuoto. Il significato di questo gesto è chiaro: nulla è impossibile con la volontà e l’ impegno. La Sicilia è pronta, le grandi rivoluzioni partono sempre da qui.
    Gli incontri con la gente si intensificano. Con entusiasmo e passione raccontiamo una realtà che può cambiare solo con la partecipazione di tutti. Uno vale uno. Il 21 ottobre 2012 piazza Ciullo è gremita di gente (più di sei mila persone), la percezione che qualcosa di importante stia accadendo è tangibile. E al momento dello spoglio tutto viene confermato: Valentina è la candidata più votata ad Alcamo (i suoi voti superano più del doppio quelli di Giacomo Scala e Pasquale Perricone) e la seconda più votata in Provincia di Trapani. Alcamo si dimostra sempre pronta a farsi promotrice di cambiamento. Il MoVimento 5 stelle, alla sua prima uscita a livello regionale riesce a ottenere ben 15 seggi all’ ARS, il parlamento regionale.

    Febbraio 2013

    ELEZIONI POLITICHE

    Il meetup del lunedì è diventato ormai appuntamento fisso. A febbraio ci saranno le elezioni per il rinnovo del Parlamento Nazionale, ma prima ancora tutti i meetup di Italia sono impegnati nella raccolta firme per presentare le liste. Anche stavolta gli alcamesi non deludono: ai banchetti in piazza la gente fa la fila per dare al moVimento questa possibilità. Un'Italia nuova è possibile. Il risultato è esaltante: ad Alcamo il 48% dei votanti sceglie il moVimento. Diventiamo, con orgoglio, la città più grillina d'Italia. Anche il dato nazionale è positivo con oltre il 25% dei voti otteniamo 108 seggi alla Camera e 54 al Senato.

    Maggio 2014

    ELEZIONI EUROPEE

    È arrivato il momento di rinnovare i rappresentanti in Parlamento Europeo. Gli iscritti al blog di Beppe Grillo sono invitati a votare i futuri candidati, e fra quelli delle isole c’è anche il nostro Ignazio Corrao. Il meetup è di nuovo fra la gente per spiegare quanto sia importante avere una rappresentanza seria e motivata in Europa: qui infatti vengono prese molte delle decisioni che poi determinano le politiche economiche e sociali dei diversi stati membro. Con immenso orgoglio, Ignazio Corrao è l’europarlamentare più votato del moVimento in Italia. E come promesso in campagna elettorale arriverà a Milano, dove lo aspetta l’aereo per Bruxelles, solo con i passaggi messi a disposizione dagli attivisti dei meetup dello stivale. Una dimostrazione di cosa significa fare rete, ma anche la prova di come sia ormai capillare la presenza del moVimento sul territorio nazionale.

    2015

    ATTIVISMO E PARTECIPAZIONE COSTANTE

    L’attivismo sul territorio, l’indipendenza, la trasparenza, il nostro lavoro e la coerenza delle nostre azioni, rispetto a quanto proposto e promesso in campagna elettorale, ci hanno fatto guadagnare la stima, la credibilità e la fiducia di una parte della cittadinanza e molte critiche dall’altra. Lavoro quasi mai veicolato ai cittadini dalla stampa ed ignorato dall’amministrazione che, anche in quei rari casi in cui ha accolto il nostro contributo, è arrivata a disattenderne l’attuazione, contravvenendo alla norma che richiede di dar seguito nei fatti alle delibere stesse.

    Giugno 2016

    SCRIVI LA STORIA

    Ora Il M5S Alcamo, forte di tutto questo, intende continuare il suo percorso partecipando alle prossime elezioni comunali. Continueremo a lottare, auspichiamo al governo della città, per una società veramente diversa e più giusta. Senza dover rendere conto a nessuno, se non ai cittadini.
    PARTECIPA ANCHE TU AL CAMBIAMENTO